Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso.

 

 

 

Paolo Rossetti Murittu a vivid and expressive Percussionist from Italy, was born in a little village in central Italy. His expression nourishes from the clash of tradition and modernity as well as from the development of a new style that is able to combine both elements.

Among his repertoire of instruments are particularly the traditional Italian percussion instruments like TAMBURELLO, TAMMORRA, castagnets and the voice, which in many traditional songs plays a significant role. Play also Frame drums Like BENDIR, RIQQ and DAF. Cajon Flamenco and AfroLatin. UDU drum , and Hang.

..The Italian frame drummer who has made himself a name as a lecturer and musician at Tamburi Mundi since 2012, emanates from a traditional rural musical culture.(From Tamburi Mundi website)

He studied percussion with the masterteacher:
Alfio Antico (IT), Zohar Fresco (ISR), Glen Velez (US), Murat Coşkun e Mehmet Akatay (TUR), Michael Metzler (D), Andrea Piccioni (IT), Abdallah Muhammad (EG), Mohsen Taherzadeh (IR), Nima Janmohammadi (IR), Abbos Kosimov (UZB).
He studied indian Konnakol lenguage and Tabla with M° Shanka Chatterje, theacher in Colkata music university, in the "Fondazione Cini” in Venezia.

Paolo Rossetti Murittu is chairman of the association Frame Drum Italia, which organises since 2009 frame drum festivals in Italia.

Paolo is also a music therapist expert in the Benenzon Model (school of music therapy of Argentina) that works with people that have problems of communication, children, adults and elderly people. Expert for patients with autistic syndrome. He has been working in the educational music and music therapy setting since 2007 and cooperates with MUSICABILE ONLUS, (Rome), the University "Università degli studi Roma 3" and with the conservatory of Music of L'Aquila.

 

He works intensively in several branches of the Italian health care system in Rome following the Benenzon model of music therapy. He is a member of OSI (Italian Orff Schulwerk) and he also teaches preparatory music courses for children at the Syntonia Music School in Rome.

 

 

 

 

Paolo Rossetti Murittu

è un percussionista e musicoterapista nato a Santa Vittoria in Matenano, un paesino dell’entroterra marchigiano, cresciuto in una famiglia di artigiani del cuoio, agricoltori e suonatori di musica popolare e di tradizione.

 

Metodo:

L’amore per lo studio delle percussioni e i canti di tradizione orale della propria terra, lo spingono a voler ampliare la propria visuale e lo portano negli anni a intraprendere viaggi e approfondimenti, per cercare nuove possibilità ed esperienze musicali.

Il viaggio-studio è la sua metodologia principale di apprendimento (viaggi in Iran Marocco, Creta, Turchia, Ecuador e Amazzonia), approcciandosi allo studio dei suoi strumenti nei luoghi di utilizzo con esecutori locali. Il fine è sempre stato avere una comprensione più profonda e globale di ogni forma tecnica e pratica musicale nei vari contesti di appartenenza, nel rispetto dell’originalità e della cultura di appartenenza.

 

Formazione musicale e musicoterapica:

Paolo Rossetti Murittu suona Tamburi a Cornice della tradizione italiana come Tamburello e Tammorra e strumentario a percussione tradizionale Italiano come Castagnette, Putipu. In Iran, Creta, Marocco, apprende tecniche tradizionali su Tar, Bendir, Riqq, e Daf.

Ha vissuto e studiato per due anni (2003/2004) a Granada, in Spagna, dove ha studiato la tecnica del Cajón Flamenco presso la scuola“Carmen de Las Cuevas”.

 

Dal 1996 ha studiato percussioni con maestri come il grande Alfio Antico (IT), Glen Velez (US), Murat Coşkun e Mehmet Akatay (TUR), Michael Metzler (D), Arnaldo Vacca (IT), Andrea Piccioni (IT), Zohar Fresco (ISR), Abdallah Muhammad (EG), Mohsen Taherzadeh (IR), Nima Janmohammadi (IR), Abbos Kosimov (UZ0). Ha studiato Tabla con il M° Shanka Chatterje, dell’Università Di Calcutta presso la fondazione "Cini” di Venezia e con Sanjay Kansa Banik (IN) a Roma.

Ha studiato musicoterapia clinica presso la “Scuola Professionale di Musicoterapia OLTRE” di Roma, ex Anni verdi, con la quale ha conseguito la laurea nel 2006 dopo due anni di studio e 300 ore di terapia-tirocinio con casi di autismo, disturbi psichiatrici e Alzheimer presso la Cooperativa OLTRE e con attività di integrazione presso il Consiglio Italiano per i Rifugiati.

Discute con successo la propria tesi sperimentale al pioniere e creatore del modello di riferimento, il professor Rolando O. Benenzon, psicoterapeuta e compositore argentino. Si è formato inoltre presso seminari specialistici di approfondimento con la dott.ssa Giulia Cremaschi Trovesi, su modelli di musicoterapia recettiva.

 

Esperienze cliniche di Musicoterapia:

Dal 2007, esercita la sua specializzazione in musicoterapia in vari ambiti e contesti in Italia, Germania Spagna ed Ecuador.

Ha svolto progetti di costruzione strumenti e laboratori di musica presso strutture pubbliche educative e di riabilitazione sociale e carceri minorili in Italia, Spagna e America Latina: presso il centro disabili “Vivir Integrados en Sociedad” a Madrid, presso la “Comunità di Capodarco”, a Roma e presso il Carcere Minorile “Mano Amiga” a Riobamba, Ecuador.

Con successo dal 2007 svolge un lavoro clinico e di ricerca nell’applicazione della musicoterapia in casi di disabilità cognitiva e con casi di disturbo generalizzato dello sviluppo (autismo).

Ha lavorato per la ASL Roma B nel centro diurno “Rosa dei Venti” con pazienti con disabilità sociale. Ha collaborato per tre anni come musicoterapista presso il Centro studi di Musicoterapia “Musicabile Onlus” in cui ha svolto un’intensa attività clinica di applicazione della musicoterapia in setting individuali con casi di autismo e disturbo dell’attenzione e iperattività (ADHD). Ha collaborato in progetti di ricerca sull’applicazione della musicoterapia nei casi clinici, e con “l’Università degli Studi Roma Tre”, Master in Arti Terapie.

 

Discografia:

Cantsilèna: “Scilla”, 2014

“Lungu sonnu”, 2009

La Contraclau: “Lengu’entrebescada”, 2013

Banda Connemara: “Oltre confine”, 2009

Frammenti di storie” 2008

Lycos in Fabula: “Lycos” 2007

Caraco Dzigano: “Revolución de los colores”, 1999

 

Collaborazioni artistiche: Murat Coşkun, Gabriele Russo, Micrologus, Augusta Giraldi, Calogero Giallanza, Andrea Piccioni, Ian Harrison, Mehmet Yesilcay, Isao Nakamura.

 

Copyright © 2014 - PaoloRossettiMurittu.com - Powered by Crizoto.com
sound by Jbgmusic